AIFBM AWARDS

ECCELLENZA A TAVOLA: CE NE PARLA ANTONIO LADISA

IL SUO HOTEL TENUTA MONACELLE, IN VALLE D’ITRIA, HA VINTO IL PREMIO LOCALI TOP – BEST RESTAURANT 2019. COME CONIUGARE NUMERI DI PESO ALLA PIÙ ALTA ECCELLENZA? NE ABBIAMO PARLATO CON IL DIRETTORE ANTONIO LADISA.

 

Allo scorso HMA, l’annuale Hospitality Meeting targato AIFBM che riunisce i Food&Beverage Manager di tutta Italia, Antonio Ladisa è stato tra i protagonisti dell’emozionante serata di consegna degli AIFBM Awards 2019. Il suo Hotel Tenuta Monacelle, location di charme nascosta tra il verde delle colline della Valle d’Itria, in Puglia, di proprietà della famiglia Consonni, si è aggiudicato il Premio Locali Top – Best Restaurant. Un premio non da poco, se si considera che Tenuta Monacelle è una realtà dalle dimensioni e dai ritmi ciclopici, dove coniugare volumi, organizzazione e qualità non è cosa scontata. Con i suoi 22 ettari distribuiti sulle colline di Selva di Fasano, Tenuta Monacelle ha al suo attivo tre ristoranti, 7 trulli originali, 6 masserie per un totale di 48 camere e un’agenda che conta oltre 150 eventi, tra matrimoni, cene di gala e convention, in un anno.

 

“Questo premio si aggiunge con nostro grande piacere ai riconoscimenti che in questi anni abbiamo ottenuto e condiviso con tutto lo staff” – racconta Antonio Ladisa, da otto anni direttore della Tenuta Monacelle.

 

«Un premio, come per esempio quello di “Best Location in Italy” per la wedding destination, che è frutto di anni di perfezionamento e di conferma tanto nell’organizzazione degli eventi quanto nella qualità dei prodotti e del servizio che offriamo ai nostri ospiti. Ci tengo a fare i più sentiti ringraziamenti, da parte mia e della famiglia Consonni, per i premi ricevuti. Il lavoro di squadra premia sempre».

La brigata della cucina è composta da una ventina di persone, parte di uno staff preparato e pronto ad affrontare con metodo e al tempo stesso con emozione settimane di lavoro che prevedono un evento ogni due giorni, festeggiamenti anche a Ferragosto e Natale, matrimoni, quali quelli a bandiera indiana, che arrivano a 250 persone e serate che, tra eventi e ospiti interni, possono prevedere fino a 400 coperti in una sera.

 

QUATTRO CUCINE

In questo vortice di volumi, l’eccellenza in tavola resta una priorità. «Lavoriamo su 4 cucine – spiega Ladisa – alla cui guida c’è il nostro Executive Chef Antonio Gentile. Due servono i nostri ristoranti interni alla tenuta, il cui nome – Il Ciliegeto – è emblematico e ricorda gli oltre mille

alberi di ciliegie presenti sul nostro terreno. Qui offriamo una cucina per lo più di terra, con prodotti locali e un grande uso delle materie prime fresche che coltiviamo in Tenuta, come i fichi. Una cucina è invece dedicata nello specifico alla sala grande, che arriva a ospitare fino a 300 persone. Quindi il ristorante a mare, La Sirenetta, a 10 km dalla Tenuta, new entry dal 2017, e specializzato nella food experience di pesce, ricci in particolare». A cui si aggiunge un laboratorio di panificazione e pasticceria interno alla struttura.

 

FOOD EXPERIENCE

«Sono convinto che l’ottenimento di questi risultati sia conseguenza di un mosaico fatto di tanti dettagli: dall’attenzione all’ospite, alla qualità delle materie prime, fino alla food experience vera e propria». Lavorare sull’esperienza è, per Antonio Ladisa, un fattore sempre più essenziale e vincente. «Essere in grado di offrire ai propri ospiti un’esperienza autentica è oggi cruciale, che si tratti di food experience o di momenti unici legati, per esempio, al territorio. Qui alla Tenuta Monacelle cerchiamo sempre di far vivere un’autentica esperienza di “pugliesità”. Curata nei minimi particolari, senza risparmiarsi mai».

 

 

TENUTA MONACELLE

Strada Monacelle, 70043 Monopoli BA

Tel. +39 080 930.99.42

info@tenutamonacelle.it

 

 

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.